News

Tipolito Martini e Industria 4.0

Edigit, partner di importanza primaria nella nostra azienda, ha riproposto in questi giorni un articolo di Komori OnPress in cui focalizza l’interconnessione del nuovo tagliacarte Apressia CTX132 ai sistemi gestionali Edigit in ottica Industria 4.0 in Tipolito Martini.

Interconnessione con sistema gestionale, per ottimizzare i processi e rispondere ai requisiti richiesti dall’Industria 4.0 


da Komori OnPress N.97

Una linea Apressia super accessoriata per un’azienda in continua evoluzione

“Dell’estremo nord-ovest italiano, Tipolito Martini cercava una soluzione per il reparto packaging, più capacità produttiva per la linea di taglio e un sistema in grado di dialogare con il MIS Edigit esistente. La soluzione è stata l’Apressia CTX132, linea di taglio programmabile completa di carico e scarico ad alta produttività.

Dal 1963, quando Giovanni Martini decide di aprire l’azienda in un piccolo locale a Borgo San Dalmazzo (CN), un‘ottantina di chilometri a sud di Torino, sono cambiate molte cose. Tipolito Martini, questo il nome, nel tempo si evolve gradatamente : negli anni ’80 infatti opera in un moderno capannone di 1.500 metri quadrati nella zona industriale, dove tutt’ora la società ha sede e dove poco dopo fa il suo ingresso Marco, figlio di Giovanni, prendendo in mano le redini dell’azienda e implementando un reparto fotolito per produrre internamente le lastre offset. Tipolito Martini investe costantemente in nuove tecnologie fino ad arrivare a installare una macchina offset a foglio a 5 colori con gruppo di verniciatura, poi retrofittata a fine 2018 con un sistema UV a lampade LED.
Poi, l’arrivo in azienda nel 2008 della terza generazione rappresentata da Veronica, figlia di Marco, porta una nuova ventata di entusiasmo e una rinnovata voglia di cambiamento.

Stampatori commerciali d’estrazione ma con una forte propensione per il packaging

Oggi Tipolito Martini impiega tredici persone, ha un fatturato di circa 1 milione e 300 mila euro e nonostante lo zoccolo duro della produzione sia tutt’ora rappresentato dalla stampa commerciale, si sta avvicinando sempre più alla stampa di packaging che in questo momento costituisce il 25% del fatturato, con l’intenzione però di far salire questo valore al 50% già in un prossimo futuro. <<Per noi l’imballaggio rappresenta l’unica vera alternativa alla stampa commerciale, che non prevede un trend di crescita>>, commenta Marco Martini. << Progettiamo e relizzaimo astucci che vestono su misura il prodotto, spaziando dal settore alimentare a quello cosmetico e farmaceutico>>.

Il taglio Apressia di Komori vince sulla concorrenza

A dicembre 2018 Tipolito Martini ha installato una linea completa di taglio Apressia 132 CTX – la prima di questo tipo in Italia – composta da alzapila, pareggiatore con rullo spina aria, sistema di taglio e scarico automatico. Con quarantaquattro tagli al minuto, la nuova linea entrata in funzione poco prima di Natale ha notevolmente aumentato la capacità produttiva, è stata integrata nel sistema gestionale dell’azienda e ha preso il posto di due tagliacarte di un altro costruttore:
<<Abbiamo scelto una soluzione Komori per l’ottima qualità di taglio e per gli stessi automatismi legati al carico e scarico dei materiali, che ci consentono di avere il bancale impilato alleviando lo sforzo fisico dei nostri tre operatori impiegati nel reparto confezione>>, spiega Marco Martini. <<Inoltre Komori è stato l’unico produttore tra quelli consultati che ci ha garantito la possibilità di collegare la linea di taglio al nostro sistema gestionale Edigit per rispondere ai requisiti richiesti dall’Indusrty 4.0>>
Un perfetto gioco di squadra coordinato da Roberto Camboni, capo dell’assistenza tecnica di Komori Italia, e il tutto reso possibile anche dalla scheda opzionale Cut Tronic, che consente di ricavare i dati dalla macchina da taglio e inserirli nel sistema gestionale che Edigit ha opportunamente implementato per consentire l’armonizzazione dell’intera soluzione.
Apressia CTX132: La soluzione di produttività per i bisogni di oggi e domani.”

Leggi l’articolo completo su https://www.edigit.it/2020/interconnessione-industria-4-0-tipolito-martini/