News

Ferie Estive 2020

Vi informiamo che in occasione delle vacanze estive, la Tipolito Martini resterà chiusa dal 10 al 21 Agosto 2020 compresi.

Le attività riprenderanno regolarmente a partire da lunedì 24 Agosto.

Per qualsiasi necessità potrete comunque contattarci inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica: info@tipolitomartini.com

Buone Vacanze!

 

News Rinnovo Comitato Piccola Industria 2020-2023

Rinnovo Comitato Provinciale Piccola Industria – Confindustria Cuneo

Martedì 21 Luglio si sono svolte le elezioni per il Comitato provinciale della Piccola industria di Confindustria Cuneo che sarà in carica per il mandato 2020-2023.

Questo è composto da 29 imprenditori che, in base alle diverse Sezioni merceologiche, rappresentano le 928 aziende associate che abbiano fino a cento dipendenti, con una forza lavoro complessiva di 18.354 risorse sul territorio provinciale.

“Alberto Biraghi (Valgrana spa di Scarnafigi) è stato confermato presidente del Comitato provinciale della Piccola industria di Confindustria Cuneo. Vicepresidenti Riccardo Preve (Preve Costruzioni spa di Roccavione) e Giorgio Proglio (Zetabi srl di Roddi). I consiglieri: Marco Andreetti (Leonardo Travel Service sas di  Saluzzo), Alessandro Bongiovanni (Gazzera Impianti srl di Trinità), Mariella Bono (Sild srl di Dronero), Veronica Petrelli (Tipolito Martini srl di Borgo), Pietro Putetto (Carbonteam srl di Saluzzo), Alberto Ribezzo (Antica Dispensa Bricco Bastia di Monforte d’Alba), Paolo Spolaore (Consorzio Obiettivo Sociale di Alba) e Nicoletta Trucco (Torrefazione Caffè Excelsior srl di Busca). Il Consiglio direttivo è completato da Patrizia Olocco (Eurotec Società Consortile di Savigliano), invitata permanente….”

….LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO.

News

L’industria cartaria aiuta la crescita delle foreste

Anche grazie all’industria cartaria le foreste Europee crescono ogni anno di un’area pari a 1,5 milioni di campi di calcio.

Questo è un risultato entusiasmante dovuto alla promozione costante di una gestione sostenibile delle foreste la quale punta sul piantare più alberi di quelli che si tagliano.

Infatti la deforestazione globale colpisce soprattutto le aree tropicali per molteplici cause. In primis, per quasi la metà della deforestazione mondiale, è legata all’abbattimento degli alberi per esigenze agricole o di approvvigionamento energetico locale e, solo in minima parte, alla produzione della carta.

….LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO PER SCOPRIRE TUTTI I DATI.

News

Good for You, Good for the Planet: Changing our world one pack at a time

“Barilla ha tolto la finestra trasparente dai suoi pacchi di pasta per ridurre la quantità di plastica. Una mossa molto apprezzata dai consumatori.

Barilla ha sostituito la finestra trasparente sui pacchi di pasta per ridurre la quantità di plastica delle sue confezioni. Il brand italiano è uno dei primi a introdurre la novità nella categoria, con un’iniziativa per ora limitata al mercato UK.

Le finestre in plastica appaiono sui packaging della pasta praticamente da sempre: vengono utilizzate per mostrare il prodotto all’interno della scatola e “rassicurare” così i consumatori. L’inserto rappresenta tuttavia una complicazione in fase di riciclo e smaltimento delle scatole: i consumatori devono rimuovere il pannello di plastica prima di gettare la confezione tra gli imballaggi in cartone…”

….LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO.

La sostenibilità è uno dei temi che più ci sta a cuore e nel packaging è fondamentale saperla coniugare con una immagine attrattiva.

Complimenti a Barilla per la sua scelta.

News ECMA Webinar - Sustainability Unboxed

ECMA Webinar: Sustainability Unboxed

Lunedì 8 giugno 2020 l’ECMA, l’Associazione europea dei produttori di astucci e scatole pieghevoli, ha organizzato il secondo webinar sul tema “Sustainability Unboxed”.

In questa seconda edizione del webinar è stato approfondito il Progetto “4evergreen” promosso da CEPI (Confederation of European Paper Industries) con diversi soggetti protagonisti lungo la supply chain del packaging cellulosico e focalizzato sul contributo del packaging a base carta in un’economia circolare e sostenibile.

Questo webinar è stato indirizzato soprattutto ai professionisti delle vendite, del marketing e a chi è in contatto con i clienti.

….LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO E SCARICA LE PRESENTAZIONI.

News Future Factory - Print4all conference - Assemblea Federazione carta e grafica

Assemblea annuale Federazione Carta Grafica

“La filiera cartario-grafica è stata in prima linea durante l’emergenza Covid-19 esercitando la sua funzione strategica nei settori dell’informazione e della cultura (quotidiani, riviste e libri), dell’imballaggio (basti pensare all’alimentare e al farmaceutico), dell’igiene (con le carte igienico-sanitarie) oltre che come infrastruttura nel riciclo…”

Queste sono le parole del Presidente Girolamo Marchi durante l’assemblea della Federazione Carta e Grafica che si è svolta per la prima volta online il 24 giugno, all’interno della Print4All Conference.

…Leggi l’articolo completo.

 

News Catalogo brossura stampa UV Led

Packaging di qualità con l’UV LED di Elmag Superfici

Tipolito Martini ha implementato sulla propria macchina da stampa offset 5 colori un flessibile impianto di polimerizzazione UV LED. L’investimento ha consentito un netto miglioramento della qualità degli stampati, oltre ad aver aperto le porte ad un’ampia gamma di possibilità realizzative.

Infatti questa tecnologia permette, tra le altre peculiarità, un’immediata asciugatura degli inchiostri così da permettere la produzione di stampati su carte alimentari evitando la migrazione di sostanze verso il prodotto alimentare confezionato.

Sotto il punto di vista qualitativo gli inchiostri UV LED hanno una densità colore notevolmente più alta rispetto a quelli offset tradizionali in quanto la polimerizzazione fissa immediatamente gli inchiostri sulla superficie del supporto, restituendo così una maggior brillantezza allo stampato impedendo che il colore perda forza a causa dell’assorbimento dell’inchiostro da parte della carta. Questa caratteristica si può notare molto sulle carte usomano, dove sono stati ottenuti colori brillanti e immagini definite paragonabili a quelli su carte patinate.

Con questa tecnologia anche la gamma di supporti su cui poter stampare è aumentata (es. materiali termosensibili come plastica, PVC, PET, PPT) in quanto sviluppa una quantità di calore minima rispetto ad una stampa offset tradizionale.

News Il giusto nastro adesivo al giusto prezzo

Il giusto nastro adesivo al giusto prezzo!

Nastro Adesivo BOPP Acrilico Silenzioso 28my 50x66mt:
la migliore soluzione per i tuoi imballi!

Il nastro, silenzioso allo svolgimento, è composto da adesivo acrilico a base di acqua esente da solvente e prodotto tramite tecnologie rispettose delle norme ambientali.

Il supporto in Polipropilene biorientato garantisce brillantezza, elevata adattabilità e un buon allungamento.

Inoltre la massa adesiva ad alta tenuta è resistente all’invecchiamento ed ai raggi U.V., garantendo così una chiusura dei pacchi da eventuali manomissioni.

Questo nastro viene consigliato per la chiusura di imballi di cartoni medi, indicato per ambienti molto caldi e può essere utilizzato sia in modo manuale sia con nastratrici automatiche per una chiusura a lungo termine.

 

Ogni rotolo di nastro adesivo
BOPP Acrilico Silenzioso ha uno spessore di 28my, un’altezza di 50
cm e una lunghezza di 66mt.

Nastri

Confezioni

€ Cad. Nastro

€ Tot

36

1

0,95€

34,2€

108

3

0,9€

97,2€

216

6

0,80€

172,8€

360

10

0,71€

255,6€

720

20

0,62€

446,4€

*Tutti i prezzi si intendono al netto dell’IVA, contributo Conai compreso nei costi esposti.

DISPONIBILE SIA IN COLORE AVANA CHE TRASPARENTE

Contattaci subito per ordinare il
tuo nastro adesivo: prezzi bloccati fino a esaurimento scorte.

Se non hai trovato ciò che cerchi richiedi il tuo preventivo personalizzato
per la soluzione più adatta alle tue esigenze.

contattaci subito!

News Formaggi e packaging Beppino Ocelli

Packaging e contatto alimentare

Gli involucri che vanno a contatto diretto con gli alimenti si definiscono imballi primari.

Gli alimenti vengono a contatto con molti materiali ed oggetti durante le fasi di produzione, conservazione, preparazione e somministrazione, prima del loro consumo finale.

La denominazione comunemente usata è Materiali ed Oggetti a Contatto con gli Alimenti (MOCA), oppure nella terminologia inglese Food Contact Materials (FCM).

Il packaging, quando usato a diretto contatto con gli alimenti, appartiene a questa categoria.

Per garantire la sicurezza e la salubrità sono in vigore una serie di requisiti legali e forme di controllo sui MOCA, poiché tali prodotti devono essere sufficientemente inerti, in modo da evitare che i loro componenti incidano negativamente sulla salute del consumatore o influenzino la qualità degli alimenti.

Proprio per questo la nostra azienda è preparata e sempre a disposizione per una consulenza allo scopo di evitare di farvi incappare in sanzioni o altre tipologie di problematiche.

News Il packaging di carta è il preferito dagli europei

I consumatori italiani e europei preferiscono gli imballaggi in carta: ecco il perchè

Interessante articolo pubblicato su Italiagrafica.com che conferma i nostri principi e investimenti degli ultimi anni: usare imballaggi e packaging di carta, oltre a sostenere l’ambiente, viene sempre più percepito dai consumatori come marchio di qualità per determinare anche la serietà e la sensibilità di un’azienda.

Da 10 anni siamo certificati FSC®, il famoso marchio con l’alberello, che sta ad indicare che la carta utilizzata deriva da una gestione responsabile delle foreste.

Articolo di Italia Grafica del 21/05/2020LEGGI TUTTO

“Quando si tratta di sostenibilità, il 62% dei consumatori italiani ed europei preferisce gli imballaggi in carta

I risultati di una nuova ricerca di mercato europea rivelano che i consumatori, sempre più consapevoli delle proprie scelte di imballaggio, preferiscono quello in carta perché migliore per l’ambiente.

L’indagine, condotta dalla società di ricerca indipendente Toluna per conto di TwoSides su 5.900 consumatori europei, ha cercato di tracciare e capire le preferenze, le percezioni e gli atteggiamenti dei consumatori nei confronti del packaging.

… …

L’indagine ha rilevato che i consumatori europei sono disposti a modificare comportamento d’acquisto per essere più sostenibili. Il 44% è disposto a spendere di più per prodotti confezionati con materiali sostenibili e quasi la metà (48%) potrebbe evitare un rivenditore se quest’ultimo non dimostra impegno nel ridurre l’uso di imballaggi non riciclabili.

Jonathan Tame afferma inoltre che: “I consumatori, sempre più consapevoli delle scelte di imballaggio dei loro acquisti, influenzano le aziende, in particolare quelle del commercio al dettaglio. La cultura del “fare, usare, smaltire” sta lentamente cambiando “.

L’indagine Toluna ha anche esplorato le percezioni dei consumatori sugli sforzi dei rivenditori nella riduzione degli imballaggi non riciclabili, la consapevolezza della certificazione forestale e delle etichette ambientali e le preferenze nei materiali utilizzati per i sacchetti della spesa.”